Intenzioni - Web di storie di fantascienza, Anadesería
Bazar de deseos que aún no han sido anhelados por nadie.
0 Items
Seleziona una pagina

Ancora una volta mi trovo in un esercizio di decongestionante deliri occasionale, perché ho paura che mi avoquen a una follia permanente.

Pochi giorni fa, scivolato un'idea, Esso ha preso radice nonostante i miei sforzi per evitarlo. Connessioni con diversi principi nelle sue filiali di semina, nutrirli, che lo sostengono, giustificare la loro presenza nel mio essere.

Per me è dove è possibile identificare foneticamente, sua fondazione si trova nel confronto tra eventi nel mio ambiente con eventi nel mio corpo, il rapporto che sono connesso di ancoraggio, Secondo l'accordo di causa ed effetto, con la realtà.

È portata più generale, Sembra logico che le mie azioni, che miei gesti, impatto su organismi non-miniera purché ci è un ciclo di forze tra i due. Un legame su cui, analizzato freddamente, è estremamente difficile specificare la sua natura, ambito o.

Pensieri che muovono il mondo, per la maggior parte attraverso il mio corpo o le mie parole, come ogni forma di corpo espressione è dotato di un'intensità, un mentale, e quindi, effetti esterni.

Affermando che la mia mente, gradualmente attraverso le barriere che la chiudono con una forza potenziale, lunghezza sconosciuta.

Consapevolezza di sé, o responsabilità etica individuale prima della formazione delle intenzioni. Intenzioni che sono sparsi, fingendo di intelligenza proprio host, oltre il mio corpo.

Idee soggiorno, si decide di saltare il muro della mia pelle, mentre mi chiedo se sono davvero il proprietario del, il suo creatore, o se io posso davvero governo sua performance.

Albergo confinato deliri, da quasi tutte le, Verifica come mia condotta attivamente dimostra che idee bollire, Impossibile da padroneggiare, contengono.

Pensieri che sapere cosa sta accadendo nell'ambiente dove sono, mi guida per il tuo desiderio. Estranei a mie leggi, o condurre moralisti, E allora, anche se si tenta di limitare la loro, sono sempre filtrati in qualche modo.

E a poco a poco, le origini della personalità sono diluite. Impossibile ricostruire che rintracciare l'origine degli attuali processi mentali. Forse sto cercando un principio concettuale, una pietra angolare che me lo impedisce si decompongono in disparati pensieri nel tempo. Nessun controllo o autorità su di loro.

Tuttavia, Ho assistito ad un'essenza illusoria, un interno decentralizzato. Un'identità inesistente, cui apprezzamento è dirompente.